who I am

Elena Lavinia Golinelli si laurea in Design e Arti alla Libera Università di Bolzano nel 2008. Nel 2009 con il progetto Mipappo vince il 1° Premio Bruno Munari indetto dal Comitato Bruno Munari, in collaborazione con la Triennale di Milano. Nel 2010 il progetto Mipappo viene selezionato per la collezione permanente del Museo di Architettura e Design di Lubiana, Slovenia. Ha lavorato presso lo studio Marcialis Group di Milano, come assistente presso la Facoltà di Design e Arti della Libera Università di Bolzano e svolto lavori come freelance sempre nel campo del Visual Communication Design con particolare attenzione a Brand e Corporate Identity, Retail, Interior e Packaging Design. Ha una sana ossessione per la carta e per la cartotecnica. Per tutti i materiali ed i tessuti naturali, le lavorazioni artigianali legate ai territori italiani e le tecniche di stampa antiche sui quali sta conducendo una personale ricerca ormai da alcuni anni. Nel 2010 conosce Federico e nel 2013, dopo la nascita della loro piccola Vittoria, decide di dar vita a B-Nomio Design Studio. Dal 2015 è socia onorario del Comitato Giovani per l’UNESCO per la Regione Emilia Romagna.

Elena Lavinia Golinelli graduate in Design and Art at the Free University of Bolzano in 2008. In 2009 she win with the project Mipappo the 1st Bruno Munari Prize Committee announced by Bruno Munari Committee, in collaboration with Triennale of Milan. In 2010 the project Mipappo is selected for the permanent collection of the Museum of Architecture and Design in Ljubljana, Slovenia. She works at the studio Marcialis Group of Milan, at the Faculty of Design and Art of Free University of Bozen as a student assistant and works as a freelance in the field of Visual Communication Design with a focus on Brand and Corporate Identity, Retail, Interior and Packaging Design. She has a healthy obsession for paper and paper industry, for all materials and natural fabrics, italian handmade works and the old printing techniques on which I’m doing a personal research since few years. In 2010 she knows Federico and in 2013, after the birth of their little Vittoria, she decides to create  B-Nomio Design Studio. Since 2015 she’s honorary member of the Young UNESCO Committe for Emilia Romagna.